• Mio

    Tibi

    Non mi è mai capitato di essere così incosciente come ora.

    Testa e cuore scissi, di nuovo, ma i ruoli sono diversi.

    A tratti ti temo.

    Lotte… Tu sei lontano o troppo vicino?

    Troppo per me o semplicemente troppo giusto per me?

    Ti guardo come vedo me stessa, perfetta o inadeguata, senza scampo.

    Ma non posso fare a meno di amarti.

    E non servono le parole, non serve condividere o meno, capirsi.                                                                                                                      Perchè semplicemente è. Un fatto. E punto.

    E mai è stato così, per me.

    Allora rido, perchè niente mi pare più giusto.

  • Mio

    Vicino Lontano

    Non avere persone vicino a me mi spaventa.

    In certi momenti quando sono sola mi capita che mi prenda l’angoscia e allora basta una voce, un contatto all’infuori di me, una vicinanza con qualcuno che non sono io, e mi sento bene.

    Io sono un’anima da compagnia.